La storia - IPA - Comitato Locale Brescia

Vai ai contenuti

LE ORIGINI E GLI SCOPI

Le origini dell'International Police Association (I.P.A.) possono essere fatte risalire all'anno 1949 quando, sul numero di agosto della "Police Review", apparve un articolo, firmato con lo pseudonimo di Aytee, in cui l'autore descriveva come avesse allacciato rapporti con colleghi della Polizia di Danimarca, Norvegia, Svezia e Finlandia per motivi di lavoro e metteva poi in evidenza come quei contatti avessero assunto carattere di continuità dando luogo a veri e propri legami d'amicizia.
 
Nel mettere in evidenza l'importanza, sia sul piano professionale, sia sul piano umano di quei rapporti, l'autore auspicava che altri colleghi seguissero la stessa esperienza e già ipotizzava la possibilità di coordinare quegli scambi attraverso una qualche forma di associazione.
 
L'idea ebbe un successo immediato tanto che il 14 ottobre dello stesso anno 1949, presso la stazione di polizia di Bishopsgate a Londra, si tenne una riunione di funzionari, sotto il patrocinio di Sir Hugh Turnhull, Commissario della City, e si gettarono le basi per la costituzione di un'associazione che si proponeva di raggiungere lo scopo di curare l'unione, l'intesa, l'affratellamento degli appartenenti alle diverse forze di Polizia, promovendo ed incoraggiando iniziative di carattere professionale, culturale, ricreativo, sociale e sportivo.
 
Il 1° gennaio 1950 la Sezione Inglese era regolarmente costituita e, come si apprese dal numero di febbraio della "Police Review", il suo primo segretario era Arthur Troop, funzionario di polizia della Contea di Lincolnshire, cioè quell'Aytee autore dell'articolo che aveva lanciato l'idea.
 
 
Il successo dell'iniziativa è dimostrato dal continuo e crescente numero di adesioni che ben presto cominciarono a giungere da ogni parte del mondo; nello stesso anno 1950 si formarono la Sezione Scozzese e quella Norvegese, nel 1953 seguirono l'Olanda ed il Belgio e nel 1954 fu la volta di Germania e Svizzera.
 
 
La costituzione di tutte queste Sezioni e le adesioni che arrivavano di singoli, convinsero i responsabili della necessità di riunirsi in Associazione; ciò avvenne nel settembre 1955 nel corso del primo Congresso Internazionale tenuto a Parigi con l'approvazione di uno Statuto e con la nomina di un Consiglio Esecutivo.
 
 
Fu adottato il motto in ESPERANTO
 
SERVO PER AMIKECO
 
(servire in amicizia)
 
in quanto si ritenne lingua universale

L'I.P.A. in Italia

Nel nostro Paese l’I.P.A. nasce nel 1957 a Napoli ad opera del compianto Adolfo Piatti, Comandante del Corpo di Polizia Municipale di quella città.
Nata  come associazione di categoria della Polizia Municipale, nel  tempo si è aperta a tutti  gli altri Corpi, quindi alla Polizia di Stato, alla Guardia di Finanza, alla Polizia Penitenziaria, ai Carabinieri, al Corpo Forestale dello Stato, alla Guardia Costiera, al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco oltre alla Polizia Provinciale.
La Sezione Italiana dell’I.P.A. conta attualmente circa 12.500 soci, occupando il decimo posto nella graduatoria mondiale e godendo di una posizione di stima e prestigio da parte dei massimi vertici internazionali.
È suddivisa territorialmente in 22 Delegazioni che sono la struttura basilare nel territorio, con 100 Comitati Locali che hanno lo scopo di favorire i contatti tra i soci, che avvengono sia attraverso l’organizzazione di attività professionali, che ogni anno aumentano il bagaglio culturale dei partecipanti, sia attraverso iniziative sociali, culturali e sportive.
Tutto questo grazie all’impegno di persone, nella fattispecie colleghi delle forze di polizia di tutto il mondo, che credono nell’amicizia e che sono pronte a dare una mano in qualsiasi momento ed in qualsiasi situazione.
Infatti attraverso le relazioni dei membri delle Delegazioni e dei Comitati Locali con le realtà imprenditoriali è possibile usufruire di convenzioni e sconti presso attività commerciali, alberghiere e di ristorazione. Infine la Sezione Italiana, così come tantissime altre Sezioni Estere, mette a disposizione dei soci delle abitazioni, situate nelle principali città turistiche, a prezzi convenienti.

L'I.P.A. a Brescia

L’associazione nella Provincia di Brescia è stata costituita il 1° gennaio 1965.
 
L'Associazione, che è apolitica e apartitica, aconfessionale e non ha fini di lucro, senza distinzione di razza e di sesso, di lingua e grado, si propone di:

a) realizzare legami di amicizia e di cooperazione fra gli appartenenti ai Corpi di Polizia dello Stato e Locali, dei Vigili del Fuoco a ordinamento statale e locale, delle Capitanerie di Porto e Guardia Costiera in ambito provinciale;
 
b) istituisce l’eventuale gruppo di volontariato per le iniziative di ordine sociale ed interventi in materia di protezione civile, coordinato dalla Presidenza Nazionale;
 
c) effettua eventuali servizi volontari anche attraverso convenzioni con Enti pubblici o privati.
 
Il Comitato Locale, nei principi enunciati dallo Statuto, promuove sodalizi mediante tutti i mezzi a sua disposizione.

Copyright 2016-2020
IPA Comitato Locale Brescia
Codice Fiscale 98101030173

                      Designed Crafa Tommaso
Email Address info@ipa-brescia.it
Ci trovi anche su Facebook
Designed Crafa Tommaso

Torna ai contenuti